Studio Chinesis
Fisioterapia e Rieducazione Posturale
Sito Ideale

Osteopatia le tecniche impegate dallo Studio Chinesis


Le tecniche utilizzate presso lo Studio Chinesis sono: la manipolazione osteopatica, la mobilizzazione articolare, il massaggio connettivale, linfodrenaggio, riprogrammazione posturale e la personalizzazione del trattamento posturale...

La manipolazione nella nostra struttura, manu medica, è lo sblocco di un’articolazione, sia essa una vertebra o un ginocchio o una spalla che avviene attraverso un movimento rapido e indolore.
La manipolazione ha lo scopo di rimettere in asse e di ripristinare il corretto funzionamento articolare.

La mobilizzazione articolare è una tecnica manuale che mira a ristabilire la giusta ampiezza di movimento di una articolazione.
Il paziente che è sottoposto alla mobilizzazione deve solo rilassarsi è il movimento prodotto dal terapista che ristabilisce la corretta funzionalità articolare.

Il massaggio connettivale è una tecnica riflessologica che agisce sul sistema neurovegetativo. Attraverso una stimolazione manuale sul derma della schiena, ma si può agire su tutto il corpo, si induce una serie di risposte; la più evidente è la risposta circolatoria e neurovegetativa, ma si ottiene un rilassamento muscolare che è sempre auspicabile per qualsiasi trattamento successivo.

La riprogrammazione posturale secondo i canoni della Mézière è stata, e, rimane l’unica tecnica con la quale è possibile migliorare “l’abito muscolare” del paziente.
Questo significa non fare della semplice attività muscolare tipo ginnastica educativa o ginnastica medica! ma significa partire da una attenta valutazione posturale iniziale, stabilire un percorso, gli obiettivi da raggiungere e quindi “personalizzare” una serie di “esercizi posturali” con i quali il paziente cerca di ottenere i risultati prefissati.

Il linfodrenaggio manuale secondo Vodder è una delle tecniche universalmente riconosciute per agire sulla componente linfatica e venosa mirante a migliorare la funzionalità degli arti inferiori e superiori.
Torna SU